Donne da vicino - Susanna

Fonte originale: Pagine Ebraiche


Susanna Sciaky lo dichiara subito: “Vorrei che si parlasse di Adei Wizo, non di me”.

Ma in effetti le due cose coincidono: milanese, con ascendenze piemontesi e veneziane, studi classici, insegnante di italiano per stranieri, è da poco orgogliosamente nonna. Il suo primo incontro con l’Adei è stato all’insegna della tradizione: “La prima tessera l’ho ricevuta in dono dall’Adei per il mio Bat Mitzvà, come è stata donata anche a mia figlia”. Dal 2009 è stata Presidente dell’Adei Wizo Milano per 10 anni, dal 2018 è Presidente Nazionale. Tra i progetti aperti sulla sua scrivania quello più in alto è il XXII Premio Letterario Adelina della Pergola. “L’iniziativa nasce per far arrivare al grande pubblico le molteplici realtà del mondo ebraico attraverso la narrativa, un obiettivo di primaria importanza nella nostra società alla luce dei recenti episodi di antisemitismo e antisionismo, specie verso i giovani. Per questo ogni anno, attraverso il Premio, doniamo alle scuole centinaia di libri sulla storia dell’ebraismo e su Israele”. Susanna Sciaky spiega che essere socie dell’Adei Wizo è impegno: “Ancora troppi ci identificano solo come le signore delle torte e dei bazar per la raccolta fondi. Certo c’è anche questo, ma l’Adei Wizo con le sue 17 sezioni in Italia è il motore di tante iniziative sociali e culturali che non si sono mai spente neanche durante la pandemia. Tra le campagne di cui vado più fiera c’è quella per le case protette per donne maltrattate, un tema di altissima attualità perché purtroppo con il lockdown nel mondo si sono centuplicati i casi di violenza domestica, ma cerchiamo di far sentire la nostra voce anche sul grande divario salariale nel mercato del lavoro, dove la Wizo in Israele è stata molto attiva, sull’emarginazione e sul razzismo”. Tanti progetti, ma anche tanta forza: “Impegnarsi ogni giorno per migliorare le vite delle donne in Israele e nel mondo può sembrare un programma ambizioso, ma è la nostra storia quotidiana da oltre un secolo”.




(aprile 2022)

21 visualizzazioni