top of page

Livorno e Pisa saranno le sedi del XXIII premio Letterario Della Pergola

Fonte originale: LIVORNOPRESS




Livorno 29 marzo 2023 – Livorno e Pisa saranno le sedi del XXIII premio Letterario Della Pergola

Si svolgeranno il 15 e 16 maggio a Pisa e a Livorno le due giornate conclusive della XXIII Edizione del Premio Letterario ADEI WIZO Adelina Della Pergola. Due città e due sedi prestigiose per ospitare rispettivamente la premiazione e l’incontro con le scuole, da sempre capisaldi di questa iniziativa culturale. Eventi che ora tornano a essere in presenza dopo tre anni in cui la pandemia aveva imposto edizioni esclusivamente on line.

Il Premio Letterario intitolato ad Adelina Della Pergola è una manifestazione unica nel panorama culturale italiano, sia per la sua metodologia che per le sue finalità.

Creato nel 2000 permette di dare rilievo agli autori contemporanei di narrativa che pubblicano libri di argomento ebraico e, allo stesso tempo, di far conoscere le loro opere al grande pubblico.

Una particolare attenzione è rivolta ai ragazzi, che vengono coinvolti attivamente come giurati, con l’intento che la lettura favorisca una sana e libera valutazione della storia. Un modo per costruire nella società una coscienza critica, scevra da pregiudizi e in grado di valutare con limpidezza le cose della vita.

Nel corso dei suoi ventitré anni di storia il Premio ha sempre celebrato i vincitori in sedi estremamente prestigiose; tra queste citiamo il Campidoglio a Roma, il Salone dei 500 a Palazzo Vecchio di Firenze, il Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia, la Sala delle Otto Colonne a Palazzo Reale di Milano.

Ora per la prima volta arriva a Pisa in un luogo che non ha certamente niente da invidiare a quelli menzionati: la Sala Azzurra della Scuola Normale Superiore di Pisa. È qui che, alle ore 17:30 del 15 maggio, si troveranno Istituzioni e Autorità, gli organizzatori e naturalmente i vincitori che saranno scelti dalle due Giurie. Ad assegnare il Premio è, infatti, una Giuria Popolare formata da circa 300 lettrici, mentre per la sezione ragazzi sono oltre 700 gli studenti degli Istituti Superiori italiani coinvolti in questa edizione che esprimeranno il loro giudizio.

Ricordiamo che al momento i finalisti sono “Le vie dell’Eden” di Eshkol Nevo e “Lo shtetl perduto” di Max Gross per la sezione principale, mentre per la sezione ragazzi la scelta è tra “Dove si nasconde il lupo” di Ayelet Gundar Goshen e “Il concerto” di Yigal Leykin.

Lo spoglio avverrà ai primi di aprile. A questi nomi si aggiunge anche il Premio Speciale già assegnato a “Il rogo della Repubblica” (Sellerio), dello scrittore veneziano Andrea Molesini. La serata si concluderà con una Cena di Gala per autori, organizzatori e Autorità.

Il giorno successivo, il 16 maggio, a Livorno, dove in mattinata si svolgerà invece il tradizionale incontro tra gli studenti e gli autori della sezione ragazzi. Anche in questo caso la sede è d’eccezione: La Goldonetta, ovvero il Ridotto del Teatro Goldoni. Nel pomeriggio invece, è prevista per i ragazzi la gita in battello nei Fossi Medicei di Livorno.

Susanna Sciaky Presidente nazionale ADEI WIZO sottolinea così l’importanza di questo programma “Siamo estremamente felici e soddisfatti di poter tornare a far vivere il Premio Letterario in presenza e di celebrare dal vivo tutto quanto rappresenta nel mondo della cultura e della coscienza civica. Significa poter vivere pienamente un impegno che stiamo portando avanti con costanza: quello che il sapere e la conoscenza possono sconfiggere l’intolleranza e il pregiudizio. Un lavoro necessario, come testimoniano i fatti di cronaca di ogni giorno che dimostrano che il cammino per combattere gli stereotipi del razzismo radicati nella nostra società è ancora lungo. Per questa edizione con cui torniamo a proclamarlo di fronte ad una platea dobbiamo ringraziare la sezione ADEI WIZO di Livorno e le autorità locali e i tanti enti che ci hanno supportato”.


(29 marzo 2023)

14 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page