Ogni spilla d’oro racconta una storia

Dal Desk della Presidente


Care Amiche ,

Nelle scorse settimane ho avuto il piacere partecipare agli eventi a conclusione dell’anno sociale in diverse nostre sezioni: è stato un bellissimo momento per ritrovarsi insieme come non accadeva da tempo, riabbracciare persone meravigliose e constatare l’energia e la voglia di fare che è il cuore della nostra associazione.

Ci sono stati momenti che mi hanno riempito ancora di maggiore orgoglio e commozione come quando a Trieste è stata consegnata la spilla d’oro dell’ADEI WIZO a Valentina Mariola e a all’incontro di Torino a Bianca Bassi Disegni. “L'aver ricevuto la spilla d' oro dell'ADEI WIZO è stata per me un'emozione grande e inattesa” ci ha scritto qualche giorno dopo la cerimonia, avvenuta, secondo una prassi consolidata, “a sorpresa”. Una sorpresa che ha ricevuto anche Annalisa Sacerdoti a Venezia.


Ho consegnato diverse spille durante il mio mandato come Presidente della sezione di Milano e come Presidente Nazionale e so quanto questo gesto sia importante, non solo per gratificare un lavoro ben svolto, ma per esprimere un valore che va molto al di là di quello dell’oggetto. E’ il simbolo di un impegno condiviso, spesso senza troppo clamore, da donne che hanno impegnato la propria vita al servizio di obiettivi apparentemente irraggiungibili, ma quella stessa spilla dimostra che non sono sole, sono state sostenute dalle idee e dalla forza delle migliaia di donne che hanno percorso lo stesso cammino. La spilla non è un traguardo, ma un punto di partenza per aumentare ancora più quegli sforzi verso quel bene comune.

Questo senso di comunità che continua nel tempo lo ritroviamo ogni volta che le socie ci raccontano di aver trovato la spilla della propria madre o addirittura della propria nonna. A seconda della foggia, dello stile e dei materiali si può anche ricostruire la data di consegna e l’impegno profuso per l’associazione. Esistono infatti nel mondo WIZO spille di fogge e materiali diversi che vogliono simboleggiare il riconoscimento del lavoro e dell’impegno. Spille diverse. Tutte però premiano un grande cuore.


Bellissimo ed emozionante è stato il momento in cui, durante un’edizione di Adeissima consegnai la spilla di diamanti a Edith Ovadia davanti a un teatro gremito.

Questo è un vero patrimonio che ci piacerebbe condividere.

Ecco la nostra idea: inviateci le immagini delle vostre spille ADEI WIZO, quelle ricevute da voi o quelle che sono rimaste nella vostra famiglia o le immagini di parenti e amiche che la indossano orgogliosamente. Ognuna di loro racconta una storia e insieme tutte quelle spille costituiscono la NOSTRA storia. Vederle riunite ci farà sentire ancora una volta parte di un’unica grande idea, di un grande movimento fondamentale nelle nostre vite.


Susanna Sciaky, Presidente Nazionale ADEI WIZO







48 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti