A Milano il primo Forum Nazionale delle Donne Ebree d’Italia. Per conoscere, capire, condividere

Aggiornamento: 19 ott

Il Primo Forum Nazionale delle Donne Ebree d’Italia si svolgerà nel pomeriggio del 9 novembre alla Sala Alessi di Palazzo Marino a Milano. L’incontro, organizzato dall’ADEI WIZO, gode del patrocinio dell’UCEI, della Consulta Femminile di Milano e della Fondazione Professione Psicologica Adriano Ossicini (a cui si aggiungeranno a breve altri importanti patrocini) ed è supportato da Collistar Milano. Il sottotitolo “conoscere, capire, condividere” vuole sottolineare la straordinaria importanza che l’evento avrà su temi che riguardano la società civile e le istituzioni.

Il Forum sarà soprattutto un momento di dialogo tra donne rappresentanti dell’imprenditoria, cultura, scienza che si racconteranno pubblicamente in tre sessioni, ciascuna con 3-4 ospiti e un moderatore. Come già anticipato, la prima sessione sarà incentrata sull’asset valoriale rappresentato dalle donne ebree all’interno della società italiana. La seconda affronterà il tema della cultura come difesa dal razzismo e dai pregiudizi, portando come case history proprio l’esperienza dell’ADEI WIZO con il Premio Letterario Adelina Della Pergola. Il terzo momento di confronto parlerà di parità di genere sul lavoro, partendo dall’esperienza israeliana della WIZO che ha permesso di mettere a punto una legislazione molto efficace in materia.


A introdurre e condurre il Forum sarà il giornalista ed editorialista del Corriere della Sera Ferruccio de Bortoli a cui si aggiungono come moderatrici delle diverse tavole rotonde Elisabetta Camussi e Sira Fatucci. E’ prevista la partecipazione in presenza ed in collegamento di: Claudia De Benedetti, Diana De Marchi, Anita Friedman, Daniela Hamaui, Francesca Levi-Schaffer, Elena Loewenthal, Gabriella Modiano, Karen Nahum, Raffaella Petraroli Luzzati, Liliana Picciotto, Linda Laura Sabbadini, Liliana Segre, Andrée Ruth Shammah.

Nella nostra lunga storia ci siamo trovate costantemente a discutere dei temi che saranno al centro del Forum, sia a livello italiano, sia nei grandi incontri internazionali - spiega Susanna Sciaky, presidente Nazionale di ADEI WIZO - ma in questo momento sentivamo che il dibattito dovesse coinvolgere il più possibile la società civile e diventare un confronto pubblico. La nostra esperienza maturata tra Italia e Israele nella vicinanza alle donne, nell’attenzione all’istruzione come contrasto all’antisemitismo e, non ultimo, nei valori che l’ebraismo può portare alla società, possono diventare un patrimonio collettivo. È giusto condividerlo a beneficio di tutte le donne e non solo, in un importante momento istituzionale.”

La partecipazione al forum sarà a ingresso libero, previa PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA richiesta scrivendo a forum@adeiwizo.org, tutte le informazioni su orari e ospiti saranno disponibili su www.adeiwizo.org/











369 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti