Susanna Sciaky: «Un confronto sui grandi temi dell’universo femminile»

Fonte originale: BET MAGAZINE MOSAICO

Il Primo Forum Nazionale delle Donne Ebree d’Italia si terrà il 9 novembre, a Milano. «Tutte hanno aderito con entusiasmo al nostro invito. Vorrei che il Forum diventasse un appuntamento annuale»

«A novembre termino il mandato con il mio Consiglio – racconta Susanna Sciaky, Presidente Nazionale dell’ADEI-Wizo – e nonostante le enormi difficoltà dovute al periodo del lockdown e alla pandemia di Covid, è stato un percorso molto ricco di attività; abbiamo lavorato tantissimo, sia come ADEI nazionale sia nelle sezioni. Ci sono state molte occasioni di confronto, ci siamo conosciute, interfacciate, forse grazie alle tecnologie anche più del solito. Così mi è venuta l’idea del Forum delle Donne Ebree d’Italia: ho voluto lasciare un segno a ricordo e chiusura di quello che è stato questo mandato, il primo per me come Presidente. Che sia un saluto e una bella conclusione di questo Consiglio e mio personale».

Così, il 9 novembre, Milano ospiterà il Primo Forum Nazionale delle Donne Ebree d’Italia. Organizzato dall’ADEI WIZO in una prestigiosa sede cittadina, la Sala Alessi gentilmente concessa dal Comune, sarà un momento di dialogo tra rappresentanti dell’imprenditoria, della cultura, della scienza: donne che porteranno la loro testimonianza sul contributo che può dare l’ebraismo italiano al femminile su alcuni aspetti preminenti della nostra realtà contemporanea. Un percorso che ha origini nelle motivazioni fondanti dell’Associazione ADEI WIZO e da un lavoro continuo dal dopoguerra a oggi nel campo dell’educazione e della trasmissione delle tradizioni e della cultura ebraica. Il forum vedrà tre sessioni, ciascuna con tre/quattro ospiti e un moderatore: la prima sarà incentrata sull’asset valoriale rappresentato dalle donne ebree all’interno della società italiana. «Sarà Ferruccio de Bortoli a presentare questo primo panel – specifica Sciaky – sulla donna nella società, le esperienze delle donne nel mondo del lavoro». La seconda sessione, moderata da Sira Fatucci, affronterà il tema della cultura come difesa dal razzismo e dai pregiudizi, portando come case history proprio l’esperienza dell’ADEI WIZO con il Concorso letterario “Adelina della Pergola”, che raggiunge centinaia di lettori in tutta Italia e che, con la Sezione Ragazzi, avvicina giovani e giovanissimi studenti a questi temi. Il terzo momento di confronto sarà dedicato alla parità di genere sul lavoro, partendo dall’esperienza israeliana della WIZO che ha permesso di mettere a punto una legislazione molto efficace in materia.

Un progetto Ambizioso «Questo Forum delle Donne è un progetto molto ambizioso – commenta Susanna Sciaky – che potrebbe essere il primo di una serie. Lo immagino come il secondo grande evento annuale dell’ADEI Nazionale, insieme al Premio Letterario che è cresciuto costantemente, in oltre vent’anni, anno dopo anno. Se il Premio ‘Adelina della Pergola’ è il grande evento dell’ADEI-Wizo nazionale sul piano culturale, il Forum lo sarà su quello sociale e delle professioni. Organizzare il Forum – continua Sciaky – è stato un lavoro impegnativo. Il Consiglio nazionale ed io siamo soddisfatti dalle risposte che abbiamo avuto. C’è stata un’adesione praticamente corale alla partecipazione da parte di tutte coloro che ho chiamato. Ci sono nomi interessanti e prestigiosi, tra cui Liliana Segre, Liliana Picciotto, Claudia De Benedetti, Elena Loewenthal, Karen Nahum, Daniela Hamaui, Andrée Ruth Shammah, Gabriella Modiano, Diana De Marchi, Elisabetta Camussi… Voglio ringraziare tutte loro per la disponibilità». L’evento sarà in presenza con un collegamento zoom per le ospiti che non potranno raggiungere Milano in quella giornata, «ma anche per allargare la platea, visto che il lockdown ci ha insegnato a sfruttare la tecnologia per aumentare la partecipazione».

Il Forum è ancora un work in progress e le novità su partecipanti e temi saranno comunicate sui social e sui siti dell’ADEI – WIZO e della Comunità ebraica. (E. M.)

La partecipazione al Forum Nazionale delle Donne Ebree d’Italia è a ingresso libero, previa prenotazione. Tutte le informazioni su orari e ospiti saranno disponibili su www.adeiwizo.org/

di Ester Moscati



(6 ottobre 2022)

15 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti