Abraham B. Yehoshua – un ricordo al femminile

Dal Desk della Presidente



Chiunque abbia preso in mano almeno una volta un libro di Abraham B.

Yehoshua non può che essere triste per la scomparsa di un gigante della letteratura mondiale. Per chi è vicino al mondo dell’ADEI WIZO c’è però il rimpianto di aver perso uno scrittore capace di riflettere come pochi altri sull’importanza della donna nella società contemporanea. Rimane, a questo proposito, il ricordo di un momento che ho avuto la fortuna di vivere personalmente ascoltando la Lectio Magistralis intitolata “Dalle donne ebree alle donne d’Israele” che ha tenuto nel maggio del 2016 alla Triennale di Milano in occasione del primo Forum dei Diritti Umani.

Un discorso che prese lo spunto dal sionismo del XIX secolo e che si è più volte intersecato con i nodi della storia della stessa WIZO, analizzando come il ruolo della donna nella famiglia si è modificato nel tempo nell’ebraismo e in Israele, nella politica e nel mondo del lavoro; spesso con confronti interessanti tra diversi scenari culturali. Yehoshua era famoso per le sue opinioni dirette, a volte provocatorie, ma le riflessioni di quel giorno sono state utilissime per ribadire come, in tutto il mondo, il cammino verso una reale uguaglianza dei diritti sia ancora lungo. Di questo e della sua incomparabile arte letteraria dovremmo essergli sempre grate.

Susanna Sciaky, Presidente Nazionale ADEI WIZO









88 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti