top of page

La nostra risposta all’alluvione: ricostruiamo l’asilo di Sant’Agata sul Santerno

Aggiornamento: 28 set 2023

All’indomani dell’alluvione che ha investito le regioni della Romagna lo avevamo promesso: l’ADEI WIZO si sarebbe impegnata il prima possibile per sostenere le popolazioni colpite, mirando il proprio intervento su una realtà vicina alle proprie finalità. Così è iniziata la ricerca di un asilo o una scuola gravemente compromessa dalla calamità, visto l’impegno che l’Associazione ha sempre dimostrato nei confronti dei più giovani in Israele, in Italia e in tutto il mondo.

Una ricerca che ha trovato una straordinaria risposta nel dinamismo che caratterizza questa terra e nella sua voglia di rimettersi in piedi il più velocemente possibile. Grazie soprattutto all’interessamento delle Fondazioni bancarie locali abbiamo potuto identificare un Istituto che ha sicuramente bisogno del nostro aiuto quanto prima.

Si tratta dell’asilo nido Azzaroli di Sant'Agata sul Santerno, Comune che due settimane fa è stato completamente sommerso dall’acqua del fiume Santerno, che ha rotto gli argini proprio di fronte al paese.

«L’acqua ha raggiunto 1 metro e 70 centimetri di altezza e al momento ci sono ancora diversi centimetri di fango da portare via – ci racconta la coordinatrice della scuola, Caterina Castellari - Tutto il piano terra e il nostro parco sono distrutti, ma non ci scoraggiamo. Siamo riuscite a entrare nei locali venerdì 19 e da sabato 20 maggio abbiamo iniziato a ripulire e lavorare per il ripristino degli ambienti. Tutto lo staff della scuola è presente per dare una mano, la Protezione civile della Lombardia ci aiuta a organizzare il lavoro e abbiamo ricevuto il sostegno e il prezioso aiuto di tantissimi volontari arrivati anche da altri paesi».

L'Istituto paritario è attualmente gestito dal Consorzio Il Solco che si affianca alla Fondazione Asilo Azzaroli e che gestisce con un’impronta laica quella che è l'unica scuola per l'infanzia della zona.

A essere stati “sfrattati” dall’acqua sono stati circa 80 bambini fino ai 5 anni di età e l’intervento dell’ADEI WIZO potrebbe accelerare il loro ritorno in aula contribuendo alla sistemazione degli arredi e la fornitura di materiale didattico, oltre che aiutare le stesse famiglie degli alunni che si trovano in grave stato di difficoltà.

Aiutarli è semplicissimo.

Basta una donazione sul nostro IBAN IT50Q0100501606000000140015 specificando nella causale “Alluvione Emilia Romagna”.




314 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page